Una proposta per il Bilancio Partecipativo

Una nostra proposta al Bilancio partecipativo del Comune di Milano. Un sistema di WC pubblici per rendere la città più accogliente per cittadini e visitatori

Milano continua a crescere come meta turistica di primaria importanza. Visitatori da tutto il mondo scelgono la nostra città e affluiscono a milioni. A differenza di tutte le grandi metropoli europee, Milano non mette a disposizione servizi igienici: i turisti – ma anche i cittadini – sono costretti a rivolgersi agli esercizi commerciali o ai rarissimi servizi i a pagamento nelle stazioni della MM.
La proposta è quella di iniziare a installare servizi igienici autopulenti a partire dal centro storico, l’area più frequentata in assoluto.

Le zone di utenza sono ad alta intensità abitativa, in forte sviluppo turistico, e tutte e tre (Ticinese, Magenta e Romana) prive, fin quasi alla cerchia filoviaria, di altri significativi polmoni verdi.
Ma la fruibilità del Parco è oggi ridotta drasticamente dalla divisione in due parti determinata da via Molino delle Armi, strada di scorrimento veloce e vera e propria barriera di separazione.
Dobbiamo prescindere dalla attuale situazione di lavori per M4 e invece considerare che la situazione è destinata a rimanere tale anche nell’auspicabile caso di chiusura al traffico privato del Centro storico e nel possibile caso di riapertura dei Navigli nei termini attualmente proposti.
Il limite alla fruizione è visibile a occhio nudo: le persone (sostanzialmente studenti, mamme, anziani) sono prevalentemente focalizzate ai due estremi, verso le basiliche (le parti centrali sono invece a volte caratterizzate da fenomeni di degrado). I turisti non hanno alcun interesse a percorrerlo. E comunque nessuno transita tra un moncone e l’altro come passeggiata nel Parco.

Proposta


Il modello proposto è quello più diffuso in Europa (v. immagine) costituito da una elegante costruzione con un WC completo (accessibile ai disabili), un piano per il cambio pannolini e un lavandino. Dotato di un sistema di pulizia automatica dopo ogni utilizzo, garantisce la massima igiene. La robusta struttura lo rende difficilmente vandalizzabile ed è comunque collegato a un sistema di controllo a distanza. All’esterno si trovano una fontanella di acqua potabile e dei pannelli informativi (mappa di prossimità del quartiere con i luoghi più significativi e le fermate dei mezzi pubblici).

Il nostro obiettivo è quello di installare servizi igienici autopulenti che, corredati da una o due panchine, costituiscano un punto di un punto di sosta e relax per cittadini e visitatori. Le installazioni dovrebbero essere presenti lungo l’asse che da piazza Cairoli arriva a piazza San Babila, lungo quella che è diventata un’immensa area pedonale a vocazione turistico-commerciale, nelle vicinanze dei principali monumenti, nei quartieri più frequentati (Garibaldi, Brera, Torino, Ticinese, Darsena) nonché  all’interno dei parchi pubblici.

 

Benefici

Molto semplicemente si offrirebbe un servizio indispensabile con evidenti benefici per le fasce di utenti più deboli: persone anziane, mamme con bambini, disabili. Al contempo si otterrebbe una riduzione del degrado urbano dovuto all’uso indiscriminato di muri e angoli più bui per soddisfare esigenze primarie, non da ultimo facilitando una più severa repressione dei comportamenti incivili.

 

Info

https://it.wikipedia.org/wiki/Sanisette

 

Come puoi sostenere la proposta

Per supportare vai alla pagina del Bilancio Partecipativo del Comune di Milano – proposta servizi igienici
Premi “Supporta” (riquadro rosso, a destra)
sei già registrato – ti vengono chiesti le tue credenziali, inserisci, vai e supporta!
non sei ancora registrato – devi registrarti

Come ci si registra al portale del Bilancio Partecipativo del Comune di Milano

Premi “Registrati”
Si apre la pagina “Registrazione”: devi compilare tutti i campi obbligatori, fra cui l’indirizzo di posta elettronica e una password (le credenziali che ti serviranno per accedere successivamente), più altri dati che scegli tra le opzioni presenti a tendina e, infine, il testo dalla immagine di verifica.
Barra i due “Accetto” (termini di servizio e privacy) e premi “registrati” (pulsante rosso in basso).
Riceverai un messaggio mail con un link che per confermare la registrazione; raggiunto il link premi “Registrazione avanzata” e compila i campi richiesti. Poi “Invia”
A questo punto vengono richiesti gli ultimi dati tra cui il numero di cellulare e il codice fiscale (per chi non è residente a Milano anche una copia del documento d’identità), seleziona “Accetto” e premi “Invia”
Riceverai via SMS un numero di codice. Inseriscilo e premi l’ultimo “Invia”.
Ora sei registrato. Vai e supporta!

Lascia un commento

Back to top